I GAY ITALIANI APPOGGIANO IL DDL CIRINNA’ NON LE FOGLIE DI FICO

DDLCIRINNA

Come volevsai dimostrare. Il Tribunale di Roma riconosce la stepchild adoption di due ragazzi gay romani che avevano avuto il figlio in Canada tramite gestazione surrogata.

Come sostenevano i più saggi e REALISTI tra i “rappresentanti” del movimento GAY. Dopo la fiducia al Senato sul DDL Cirinnà molti esponenti delle associazioni GAY volevano festeggiare la vittoria ottenuta ma vennero tacciati e sommersi dai pochi massimalisti che ritenevano una sconfitta ciò che si era ottenuto. A poco sono valsi i ragionamenti di chi usa la testa per pensare e non ripete a pappagallo i soliti triti e ritriti slogan “Rosa Parks non è scesa, salita, seduta, in piedi su un autobus differente”.
Cioè in Italia con un governo di coalizione destra/centro-sinistra, otteniamo il matrimonio, perchè di matrimonio si trattava, con l’esclusione delle stepchild adoption che prontamente vengono riammesse dai tribunali e voi protestate perchè hanno tolto l’obbligo della fedeltà che è un anacronismo cattofascistamaschilista voluto dalla chiesa? Ma siete scemi?

I GAY hanno dimostrato di non cadere nella retorica qualunquista e massimalista dei pochi residui dei centri sociali disertando in massa la manifestazione di Piazza del Popolo che ha presentato una piazza vuota per metà, dove se c’erano 10.000 persone era a dir tanto (e non comincino con i calcoli astrusi, le foto parlano chiaro a meno che non sosteniate che al family day c’erano 1.000.000 di persone e al gay pride di Roma 2.000.000. I dati parlano chiaro, i GAy Italiani non erano con voi, strillate pure come oche questa è la verità).

Il popolo GAY vuole il DDL Cirinnà così come è uscito dal Senato, questo non vuol dire appoggiare Renzi o i 5 stelle o nessuno, si tratta di dire che siamo contenti di quello ottenuto, ora si lotta per il matrimonio egualitario certo, ma intanto lasciamo Rosa Parks nella storia e non paragoniamo le pere con i fichi.

Scegliete qui sotto da che parte stare:

 

Annunci

2 thoughts on “I GAY ITALIANI APPOGGIANO IL DDL CIRINNA’ NON LE FOGLIE DI FICO

  1. Chi ha partecipato alla manifestazione in piazza del Popolo non era contro il DDL Cirinnà. Io rientro tra quelli che hanno partecipato e che non sono contro il DDL. Penso che sia arrivato il momento – dopo settimane – di capire, una volta per tutte, che quella manifestazione ha avuto come obiettivo il fatto di prendere atto di ciò che è stato fatto e di sottolineare la nostra continua voglia di lottare per equiparare i nostri legami a quelli di tutti. Di essere riconosciuti come essere umani.
    Una scelta che io continuo a condividere, visto che il DDL è passato solo in senato e manca ancora il parlamento.
    Onestamente trovo la comparazione di queste due foto inutile ed errata. E’ inutile perché quella foto ha fatto tanto scalpore. Soprattutto, è inutile perché la comparazione è sbagliata. Di fatto entrambi vogliono la stessa cosa, cambia solo l’approccio per ottenerla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...