Il family day di adinolfi è come una scorreggia: rumorosa, fastidiosa ma basta aprire la finestra e scompare nel nulla

scemaPERCHE’ ABBIAMO VINTO NOI

Non per i numeri, gonfiare le presenze delle manifestazioni di piazza, è normale (certo passare da 50.000 a 2.000.000 si supera abbondantemente il ridicolo ma so’ragazzi).

Non è per aver inventato messaggi di solidarietà mai inviati e mai pensati.

Non è per andare ad una manifestazione in difesa della famiglia ultracattolica e dichiarare di essere incinta senza essere sposata.

Non è per essere andato ad una manifestazione contro i gay senza essere mai stato sposato o fidanzato con una donna ma da anni convivente con un coinquilino maschio.

Non è per essersi svegliati dopo 30 anni di utero in affitto per eterosessuali accettato e condiviso solo perchè Maria e Francesca possono avere un figlio e vogliono tutelarlo.

Non è perchè manifesto insieme ai fascisti picchiatori e violenti.

Non è perchè inventano balle su balle regolarmente sbugiardate, come il traffico di feti della Planned Parenthood poi scoperto essere una invenzione di gruppi antiabortisti.

Non perchè vogliono riportare la donna al medioevo, vergine sino al matrimonio (tranne la Meloni NdR) sottomessa, fattrice di figli e allontanata dall’università.

Non perchè vogliono riportare il sesso eterosessuale ad un semplice atto riproduttivo, niente sesso prima del matrimonio, solo sesso vaginale, niente masturbazione.

Non perchè ormai tutte le aziende si sono schierate a favore del matrimonio egualitario per tutti omo-etero.bisex-trans con tutte le implicazioni anche genitoriali.

Non perchè sia dimostrato che il loro “leader” (bigamo secondo la sua religione) abbia scoperto le carte e dichiarato che loscopo è semplicemente dargli un seggio in parlamento e guadagnare 13.000 euro al mese cambiando opinione più spesso delle mutande.

No. Non per questo. Quando si attua un cambiamento sociale è normale che ci sia una parte del paese che si schieri contro. Una minoranza.

Ecco questo è il motivo della loro sconfitta. Sono una minoranza. Sono quei 50.000 presenti al circo massimo o poco più.

Minacciano di non appoggiare il PD di Renzi e i suoi alleati? Ma quanti di quei voti perderà Renzi con l’approvazione del DDL Cirinnà? Nessuno. Votano tutti l’ultra destra.

Il bacino di voti di Renzi & Co è nei 60.000.000 di persone che non erano al circo massimo.

Quei voti li perderà se non si approverà la legge sulle unioni civili, non il contrario.

L’Italia lo ha dimostrato, da un lato milioni di persone che manifestano per l’amore, la solidarietà, i diritti; dall’altro una minoranza che vomita veleno su chi lotta per essere felice in difesa di privilegi che loro possono poi violare come pare e piace.

Arcobaleno contro fiamme dell’inferno.

Abbiamo vinto perchè finalmente siamo maggioranza.

gaypride-milano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...