Pastori gay nel presepe: la polemica di Natale

pastori-gayÉ polemica a San Miniato in provincia di Pisa per la coppia di pastori gay al presepe di Natale all’interno del seminario vescovile. L’idea è dell’artista Mario Rossi che ha voluto contestualizzare le diversità dei tempi moderni, un messaggio contro le guerre e i muri che dividono persone e popoli. Un invito insomma alla pace e alla tolleranza che non è stato però gradito a tutti.
Puntuali infatti le polemiche, soprattutto dal commissario provinciale Filippo La Grassa della Lega Nord che si scaglia contro quella che secondo lui è una vera e propria «ossessione del gender». Il presepe secondo La Grassa è una cosa sacra e come tale non va toccata né strumentalizzata, affermando che gli orientamenti sessuali ognuno dovrebbe tenerseli in camera da letto.
Anche da Forza Italia parlano di scelta inopportuna e non troppo diversi di veduta anche da alcune frange del Partito Democratico secondo cui il presepe andrebbe lasciato fuori da certi dibattiti.
Contrario a queste affermazioni, ovviamente, l’artista che rivendica la paternità dell’opera Mario Rossi, sostenendo che nel presepe c’è posto per tutti e non c’è motivo di scandalizzarsi. I due pastori, spiega Rossi, rappresentano i fedeli di tutte le religioni, le razze e le tendenze. Semmai questo presepe vuole essere un aiuto ad una riflessione, conclude l’artista, che la nostra società, Chiesa compresa, non riesce a fare in modo sereno.

http://www.nuovasocieta.it/attualita/pastori-gay-nel-presepe-la-polemica-di-natale/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...