PD e Forza Italia: Sì a modello tedesco per unioni gay

luxuria-silvio-645Silvio Berlusconi  apre alla proposta Renzi sulle unioni civili alla tedesca. Non vere e proprie “nozze gay” ma “civil partnership”.  Al leader di Forza Italia piace il modello tedesco al quale nello studio di Domenica Live, il premier Matteo Renzi aveva dichiarato di ispirarsi per regolamentare le unioni civili anche in Italia. Secondo Berlusconi “è il giusto compromesso tra le libertà di tutti e il rispetto profondo dei valori cristiani e della famiglia”.

Alla presentazione del Dipartimento ‘Libertà civili e diritti umani’ del suo partito, l’ex premier entra così nel vivo di un tema che nei giorni scorsi ha vissuto di aspre polemiche, sfociate nello scontro verbale tra il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il sindaco di Roma Ignazio Marino dopo la registrazione in Campidoglio di 16 matrimoni gay contratti all’estero. “Solo autografi senza alcun valore”, aveva tuonato il titolare del Viminale, mentre il prefetto della Capitale aveva ingiunto a Marino di cancellare le trascrizioni, pena “l’annullamento” dei matrimoni.

“L’istituzione del dipartimento sulle libertà civili – ha spiegato Berlusconi nel corso del suo intervento a Montecitorio – rappresenta una naturale continuità di quanto abbiamo fatto finora e si occuperà anche dei diritti delle coppie dello stesso sesso: siamo arrivati alla conclusione che la legge tedesca sulle unioni civili rappresenti un giusto compromesso tra il rispetto profondo dei valori cristiani, a cui teniamo molto, e della famiglia tradizionale. Ma chi ha responsabilità pubbliche non può non intervenire quando le esigenze della società cambiano”.

Verrebbe da dire che siamo di fronte a un salto della quaglia di discrete proporzioni, da parte del Cavaliere che passa dal machismo assoluto che lo ha sempre contraddistinto, specie nelle sue uscite pubbliche, ad un  approccio gay friendly.  Un Cavaliere 2.0? Forse.

In realtà, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Askanews in un retroscena relativo alla riunione tenuta dall’ex premier a Montecitorio con i deputati di Forza Italia, “una posizione ufficiale di Forza Italia ancora non c’è. Noi abbiamo creato un Dipartimento per i diritti civili proprio per dare vita a un luogo di discussione”.

La questione delle unioni civili infatti pare non sia stata soltanto oggetto della conferenza stampa tenuta da Silvio Berlusconi con Mara Carfagna, ma avrebbe occupato una parte della citata riunione durante la quale il leader azzurro avrebbe spiegato di essere a favore del modello tedesco che prevede anche le adozioni “interne” per le coppie omosessuali. Ma trattandosi di un tema delicato che vede scontrarsi le varie sensibilità all’interno del partito ne è emersa la necessità da  parte di Berlusconi a concedere una certa “libertà di coscienza” sul tema…….

http://www.2duerighe.com/politica/39470-berlusconi-a-renzi-si-a-modello-tedesco-per-unioni-gay-e-ius-soli-su-italicum-e-riforme-continuiamo-confronto.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...