Falsa aggressione omofoba: anche il tribunale smentisce Paolo Patanè e Marco Coppola (arcigay Verbania)

omofobiaradicale

Ricordate? Il 18 marzo 2012 Marco Coppola denunciò di essere stato picchiato, insieme ad alcuni amici, da quattro buttafuori di una discoteca per ragioni legate al suo essere omosessuale. Ci fu grande clamore, il Coppola si fece fotografare col suo bel collarino, dolorante ma sorridente. Immediata la solidarietà del suo sodale all’epoca sonosoloioilpresidentenazionale Paolo Patanè che dichiarò:

“Questo episodio “, dichiarò il Patané “segna davvero un limite insopportabile. E’ tragicamente simbolico che uno dei massimi dirigenti nazionali di Arcigay sia stato vittima di questa spregevole aggressione omofoba…”

“…A Marco Coppola e agli altri ragazzi la mia solidarietà, carica di rabbia per la brutalità ingiustificabile e l’odio subito, e per una battaglia che si infrange sempre su un muro di scandaloso silenzio ideologico”. …. Nessuna libertà è autentica per le persone gay, lesbiche e transessuali, se dobbiamo vivere con la paura di mostrarci com’è diritto di tutti. E’ necessaria una buona legge contro l’omofobia subito: nessuno ci può chiedere di attendere ancora!“.

Peccato che da subito la vicenda puzzava di marcio, 6 ragazzetti picchiati da 4 buttafuori di una discoteca (in genere i buttafuori non sono dei tipi mingherlini e pacifisti) e il Coppola due giorni dopo si faceva intervistare col suo “bel” faccino senza nemmeno un lividino e muovendo la sua testolina avanti e indietro (come fanno tutti quelli che avendo una sospetta lesione cervicale devono mettere un collare ortopedico?)

https://gaiaspia.wordpress.com/2012/08/28/larcigay-denuncia-aggressioni-false-loscad-smentisce-il-buffone-patane-2/

Ma il peggio (per il duo del gatto e lavolpe) doveva ancora cominciare, un articolo dell’espresso pubblica un’intervista al Prefetto Francesco Cirillo, vice del capo della Polizia Antonio Manganelli, e Presidente dell’OSCAD (Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori) che tra le altre cose dichiara: “A volte l’OSCAD smaschera pure i falsi. Come nel caso di Varese, qualche settimana fa. Un gruppo di gay ha denunciato un’aggressione in discoteca e gli esperti del Viminale sono entrati in azione: abbiamo scoperto che l’orientamento sessuale non c’entrava. Erano stati i gay a provocare”.

http://espresso.repubblica.it/attualita/cronaca/2012/06/01/news/poliziotti-e-gay-perche-no-1.43720

Coppola e Patanè richiesero una smentita al Prefetto Cirillo e la minaccia di una querela nei confronti dell’Espresso.

Ma la giustizia segue il suo corso, è di oggi la notizia che:Non ci fu un’aggressione contro un gruppo di omosessuali in discoteca: nessun pestaggio e soprattutto nessuna volontà di cacciare i ragazzi per il loro orientamento sessuale. E’ la decisione a cui è giunto il tribunale di Varese, al termine del processo per la rissa (che rissa non fu) avvenuta il 18 marzo del 2012, alla discoteca Just In di Germignaga; un episodio che suscitò molto clamore in Italia,perché fu denunciato da Marco Coppola, presidente dell’Arci Gay di Verbania, e perché fu raccontato da tutti i telegiornali, sull’onda di una serie di episodi contro gli omosessuali che turbarono l’opinione pubblica.”

http://www3.varesenews.it/varese/just-in-assolti-i-buttafuori-non-picchiarono-i-gay-296938.html

Il Siculo Paolo è stato fatto fuori ormai da due anni da Arcigay ma Marco Coppola risulta ancora membro del Consiglio Nazionale Arcigay come rappresentante del comitato di Verbania; dignità vorrebbe che presentasse immediate dimissioni. Lo farà? Ne dubitiamo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...