Il 13 Settembre riunione nazionale del movimento Gay – Lesbico – Transgender nazionale per decidere le strategie future

riunione gOggi sabato 30 agosto è arrivata finalmente la convocazione della seconda riunione nazionale del movimento Gayy-Lesbico-Trans-Queer-Intersex-Bisessuale-Xilophono-Yoddler-Zoorastro Italiano.

La pubblichiamo integralmente: Carissimiç°#] come cavolo si fa l’asterisco, cazzo, * ah si ecco, così sono politically correct (NdR). Come saprete a settembre dobbiamo pianificare le strategie di lotta del movimento gay e transgender, Renzi farà la sua proposta di legge sulle unioni civili, Scalfarotto porterà in Senato la sua legge contro l’omofobia. Dobbiamo decidere, uniti, insieme, duramente.

Sabato 13 settembre è democraticamente convocata la seconda riunione nazionale del movimento, ma non fate come la prima, per favore venite, a luglio avevamo prenotato una sala da 200 posti ed eravamo 25. Giuro questa volta non appiccicherò le mie caccole del naso sotto le sedie, giuro che non lo farò più e smettetela di chiamarmi “La lurida”. E poi io sono il presidente, giuro, sono davvero il presidente, e dai che lo sapete che lo sono dai, per favore stavolta venite, poi vi offro anche il gelato, daiiiiii.

Parleremo e decideremo insieme tante cose interessanti, dove fare il pride (a Roma), quando fare il pride 2015 (6 giugno), chi organizza il pride (noi), cosa dire al pride (fregnacce) e dove fare la festa finale (nella stalla nostra). Poi dobbiamo discutere di cosa fare di inverno (nulla, solo il venerdì ballare da noi), come rapportarci coi partiti “stronzi” (però poi mi candidate vero?), cosa pretendere dalla politica (soldi), chi far esibire (che quella vecchia travestita del mio vice non ce la fa più), quali manifestazioni nazionali fare e in quale piazza (anche a casa mia tanto siamo 4 gatti) etc etc.

Dai venite stavolta, che poi Gaiaspia ci prende per i fondelli, dai vi pago io il biglietto (dell’autobus tanto venite solo da Roma), daiiiiii riunione g lurida

Con la nostra macchina del tempo, o meglio con la nostra esperienza siamo in grado di riportarvi il verbale della riunione, omettiamo i nomi, tanto saprete aggiungerli da voi:

a) Sono le 09.45 La riunione si apre alle 10.00, facciamo le 11.00, meglio le 12.00 che qui siamo io mammeta e tu.

a) Oggi 13 settembre ore 12.30 si apre finalmente la seconda riunione nazionale di tutto il movimento GLBTQIXYZ Italiano, è vero che siamo in 15 ma rappresentiamo il 145 % dei nostri iscritti. Lasciatemi dire che come Presidente…

b) Presidente di che?

riunione g zarinaa) Dai, lo sai che sono io il Presidente, uffa non mi far fare brutte figure

b) Fino ad ottobre poi torno io, ho un milione di voti

c) Ma se manco a mille sei arrivata, trentaquattresima cara, trentaquattresima.

riunione pescivendolab) Tu zitta, che se quello non veniva dimesso col cavolo venivi eletta, io sono la zarina, io. Pescivendola.

a) Mi fate continuare?

d) No.

a) Allora ti lancio una caccola così stai zitto. La ragione per cui siamo qui è che dobbiamo votare quello che dobbiamo decidere e che vi ho mandato nella convocazione. Lasciamo spazio agli interventi: la parola a e presidente

e) Non abbiamo presidenti, siamo compagni ugualitari e rivoluzionari

a) Ma se siete in due

riunione g proletarie) Non è importante, il popolo è con noi, il proletario è con noi, e anche suo papà è con noi che ci firma gli assegni altrimenti come pago la filippina che mi pulisce casa, a proposito non ci sono più le serve di una volta, chè sapete se le rumene puliscono anche dietro il water? Comunque nell’ottica dell’anticapitalismo ieratico e sincronizzato col movimento di liberazione dei corpi abbiamo deciso che da domani sarà borghese e filo-israeliano chiunque non andrà in giro con le orecchie da gatto e il pisello, piccolo lo ammetto ma c’è, di fuori. Perchè nella misura in cui il sessismo ci imporrà a noi gay di essere normali, di avere un lavoro e di sposarci, nella misura in cui l’oppressione capital-borghese-semantica ci ridurrà ad essere persone e non corpi sudati, finchè il radicalismo chic renziano ci imporrà di lavarci

f) Io non mi lavo e metto la bombetta

e) ce ne siamo accorti, comunque dicevo finchè ci imporranno di lavarci e tagliarci i capelli, noi froce di sinistra nella misura in cui il politico e personale o il personale è politico, non ricordo mai, allora noi froce oppresse siamo oppressori e non vittime ma meraviglia e liberazione.

d) Cazzo hai detto?

f) Maschilista, sempre col cazzo in bocca.

d) Magari

a) Lasciamo la parola a g, del movimento Transgender nazionale

riunione g fangog) Grazie ma vorrei precisare che ora siamo le Nazionali Transgender in movimento, io e la mia amica h siamo qui

h) Ah stronza io ora sono la rete in movimento nazionale Transgender, ah frocio, manco te’ sei operata.

g) Aho a te quando sei nata il dottore t’ha lanciato per aria e ha detto “vediamo, se vola è un pipistrello”, nun t’hanno operata, è il cazzo che è fuggito da te. Aho

a) Calma, per favore, siete in tre e rappresentate 5 associazioni, siete una ricchezza per il movimento.

d) Meglio morti di fame allora.

g) Dicevo noi vogliamo una legge che ci permetta di rettificare il corpo e i documenti.

d) So’ trent’anni che ci sta, svanita.

g) Beh la vogliamo meglio

a) Interessante, molto interessante, un valido contributo per il movimento direi, grazie, ringraziamo il movimento Transgender nazionale

g) Le Nazionali in movimento Transgender

a) ma veramente qui c’è scritto…

g) Zitto

a) Obbedisco, e poi io sono il presidente, dai b fammelo dire ogni tanto, che mi piace. Allora lascio la parola a f rappresentante della lucertola sul pozzo lista lelle

riunione g sporcof) Maschilismo, patriarcato, capitalismo e sapone sono i nemici dei froci, e lo ribadisco con orgoglio, FROCI, non finocchi come dicono a Perugia, proprio FROCI E FROCIE. Rivoluzione rosa, queer power e tanta birra. Al parlamento dobbiamo andare, tutti e 15 e fare la rivoluzione.

a) Bello, bellissimo intervento compagna. La strada è questa. Vedete che piano piano arriviamo al punto. Ora chi vuol parlare? Bene il presidente dei cantori di girotondi gay, il signor i

riunione g maestroi) Scusa ma mi chiamo maestro

d) Ma se ti è morta da piccolo

i) Non raccolgo la provocazione, anche perchè non riesco a chinarmi. Dicevo, io so maestro dei girotondi, al Pride? Girotondo. Al Senato? Girotondo. In piazza Girotondo. Per l’AIDS? Girotondo

Girotondo giro giro tondo, liberiamo i corpi e siamo gay dentro e fuori. Ora vado che devo magnarmi la pajata con du’salsicce e un quarto de bue.

a) Maestro, bravo maestro. Ora, in mancanza del Presidente Nazionale degli ultragay

p) sonosoloioilpresidentenazionale

a) Coso, tu si coso, sei ex, te lo vuoi mettere in testa.

p) Sono anche fondatore

d) Si delle formicole.

p) Cattivi. Lo dico a mammuzza.

riunione g aga) Allora dicevo come sostituto non autorizzato del presidente nazionale parlerà l’ultimo iscritto del circolo di Olbia ultragay, non vuol dire il nome ma potete chiamarlo con il suo numero di tessera: 57. Perchè 57, beh senza saune chi si iscrive a ultragay ormai?

57) Allora il nostro programma è:

Sulla legge all’omofobia:

Sul matrimonio:

Sull’AIDS:

Sulla cultura:

d) Voce, non si sente nulla

57) E nulla diciamo, figuriamoci se noi diciamo o facciamo qualcosa. Non abbiamo nemmeno soldi, ora.

a) Bene alle 12.50 avendo parlato tutti quelli che sono venuti la riunione nazionale si scioglie, abbiamo deciso che faremo? diremo? organizzeremo?

Vinciamo noi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...