Adozioni gay, storico ok dal Tribunale di Roma! Grazie alle associazioni lgbtqxyz? Figuriamoci

mamma-figli-famiglia_650x447Serviranno a qualcosa queste associazioni oltre a dare targhette da presidente, nano, ballerina? Oltre a incassare soldi con mucche, village, discoteche e battuage a che servono? Oltre a organizzare inutili e frammentati pride litigando per chi lo ha più lungo (il corteo). Che fanno? A che servono?

“Il Tribunale per i Minorenni di Roma ha riconosciuto l’adozione di una bimba che vive in una coppia omosex composta da due donne libere professioniste. La bambina è figlia biologica di una sola delle due conviventi. Si tratta del primo caso in Italia di “stepchild adoption”.

La coppia, che vive a Roma dal 2003, ha avuto una bimba all’estero anni fa con procreazione assistita eterologa per realizzare un progetto di genitorialità condivisa.

Il Tribunale ha accolto il ricorso presentato per ottenere l’adozione della figlia daparte della mamma non biologica, la “stepchild adoption”, già consentita in altri Paesi. Le due donne, sposate all’estero, si erano rivolte all’Associazione italiana avvocati famiglia e minori, per procedere con il ricorso per l’adozione.

A dare la notizia è stata Maria Antonia Pili, legale di Pordenone e presidente di Aiaf Friuli, l’Associazione italiana degli avvocati per la famiglia e per i minori del Friuli Venezia Giulia.”

http://www.repubblica.it/cronaca/2014/08/29/news/tribunale_riconosce_adozione_a_coppia_omosex-94639363/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...