Beffata la coppia gay di Latina, il Comune dice no al matrimonio

garullo-e-ottocento-matrimonio-gay-300x199Niente da fare per Mario Ottocento e Antonio Garullo. I due omosessuali hanno incassato il parere negativo dell’ufficiale di stato Civile sulla richiesta di trascrizione del loro matrimonio celebrato in Olanda.
Appena due mesi fa c’era stata la clamorosa apertura del Comune che, attraverso una mozione del Consiglio comunale, diede il via libera alla trascrizione. Ma ora l’iniziativa è stata bocciata, esattamente  come avvenuto 10 anni fa. E con le stesse motivazioni:  in Italia non è previsto il matrimonio tra soggetti dello stesso sesso poiché “in contrasto con l’ordine pubblico”.
A quanto pare il precedente di Grosseto e più recentemente di Fano non sono valsi a nulla. I due Comuni hanno disposto la trascrizione di matrimoni tra gay, così come era stato espresso dal Consiglio comunale di Latina. Un atto politico che però, a Latina, non ha avuto alcun peso sulla decisione dell’ufficiale di Stato civile. Il matrimonio tra due uomini, o due donne, resta impossibile.
E pensare che, dopo la mozione del Consiglio comunale, Latina è balzata all’onore delle cronache nazionali come esempio di apertura ai diritti civili. Ora invece la beffa che sicuramente farà meno notizia.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...