Imma Battaglia (consigliera SEL) pubblicamente sbugiardata dal suo Presidente Vendola

Chi cambia bandiera troppe volte finisce col non ricordare più a quale partito si è iscritta.

ib

Imma Battaglia, proprietaria del Gay Village di Roma (finanaziato anche dal Comune stesso), e consigliera comunale per Sinistra Ecologia e Libertà dello stesso comune di Roma, spesso accusata in passato di essere ondivaga in politica e troppo vicina al sindaco Alemanno  si schiera con il collettivo Mario Mieli e il gruppuscolo di gay dei centri sociali a loro collegati per attaccare e boicottare la manifestazione di oggi 7 dicembre organizzata da tutte le associazioni nazionali italiane che sostengono sia una manifestazione patetica e provano ad organizzare una contromanifestazione per il giorno dell’immacolata (non battaglia in questo caso).

Peccato che oggi la Imma politica sia stata sbugiardata in persona dal suo leader Nichi Vendola che ha inviato un videomessaggio ai manifestanti e a tutta la comunità lgbt, comunità cui pare Imma Battaglia non appartenga più.

Cara Imma, capisco i suoi impegni, ma lei è stata votata da SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA’, si ricordi SINISTRA

http://www.livornosel.it/sel/index.php?option=com_content&view=article&id=5332%3Aomofobia-gay-manifestazione-oggi-sabato-7-a-roma-piazza-santi-apostoli-il-video-messaggio-di-nichi-vendola-sel-&catid=61%3Adiritti&Itemid=89

Credo che sia giunto il momento di riprendere la parola, di tornare a presidiare le Istituzioni perche possano accorgersi di quanto e’ cambiata la societa italiana e di quanto  sia grave il ritardo della politica  e del parlamento rispetto alla maturazione di diritti di cittadinanza che nessuno di noi vuol piu’ vivere con il contagocce o per brandelli . Diritti interi e diritti eguali per tutti e per tutte. Inizia cosi’ il video messaggio di Nichi Vendola, rivolto agli organizzatori e a tutti coloro che parteciperanno oggi pomeriggio sabato 7 dicembre alla manifestazione nazionale per i diritti civili, contro l’omofobia,  prevista a Roma in piazza Santi Apostoli, e a cui il leader di Sel non sara’ presente a causa di un precedente impegno pubblico con Libera ad Assisi. E fa bene la comunita’ Glbt  – prosegue il leader di Sel – ad alzare la propria voce in un Paese che e’ stato dominato dall’oscurantismo, dal clericalismo, da una fobia contro ogni forma di diversita’. Fa bene a ribellarsi all’idea che ci si debba accontentare di una legge elemosina, che e’ una specie di caricatura del diritto ad avere una legge contro l’omofobia, una legge che possa sanzionare quella quotidiana violenza , discriminazione, intolleranza che attraversa la vita di centinaia di migliaia di persone, di uomini e donne, ogni giorno, tutti i giorni, in ogni luogo a causa della propria diversita’. Occorre un sussulto di dignita’, un vento di laicita’. La capacita’ di agganciare la vita con le sue ferite e con la sua bellezza. Alla comunita’ che oggi si riunisce a Roma per tornare a gridare le proprie ragioni vorrei aggiungere la mia voce, vorrei mandare un abbraccio forte. E alla vostra ribellione vorrei aggiungere la mia ribellione, la ribellione di chi comincia ad invecchiare, di chi  ha i capelli bianchi e continua a vivere in un Paese in cui la miopia delle classi dirigenti, l’ipocrisia di chi ha abitato i vertici  dello stato,  hanno ferito gravemente  i miei come i vostri diritti.

E’ davvero giunto il momento di riprenderci la parola ,  – conclude Vendola – ma di riprenderci per intero la nostra vita. Non solo la nostra vita privata, ma anche la nostra vita pubblica

http://www.youtube.com/watch?v=3Pbe1hdjcow

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...