Al Collettivo omosessuale Mario Mieli entra la trasparenza: finalmente la verità

trasparenza

In seguito al nostro articolo riguardante la mancata adesione del collettivo alla manifestazione di stasera presso la Gay Street in ricordo del ragazzo di 21 anni suicidatosi perchè vittima di omofobia sociale è nata sul profilo facebook “popolo lgbt” una polemica tra alcuni esponenti della comunità glbt e un rappresentante del direttivo del Mieli.

La cosa interessante è che il membro del direttivo ha finalmente pronunciato alcune attese parole di apertura che parevano impossibili negli scorsi anni.

Premettiamo che, comunque, alcune parole pronunciate dal membro (del direttivo) paiono indicare che il nuovo corso è ancora ben lungi da venire “Merita attenzione nel momento in cui si diffonde il messaggio che al Mieli non frega niente. Per questo, ho voluto ribadire che, mentre altri fanno esibizioni sul palco, noi facciamo fatti, da anni…” ! In pratica quello che la vignetta dell’articolo suggeriva: noi siamo noi e voi non siete un cazzo!

Ma comunque afferma dopo: “Vieni al Mieli ad informarti, quando vuoi. Sei il benvenuto come sempre.” 

Ci permettiamo anche noi di venire al Mieli, facendole alcune domande

1) L’unico Gay Pride romano che non avete organizzato voi ha avuto il bilancio economico pubblico e pubblicizzato, degli altri organizzati voi (compreso l’europride) non si è mai saputo entrate, uscite e persone retribuite, pur ricevendo finanziamenti pubblici. Si impegna a pubblicare un dettagliato bilancio quantomeno dll’Europride 2011?

2) Il numero verde da voi gestito ha ricevuto e riceve finanziamenti pubblici, potreste pubblicare i dati delle telefonate come da voi richiesto alcuni anni fa alla Gay Help Line?

3) Tra i servizi da voi offerti afferma ci siano psicologi, legali e medici,  prestano la loro opera gratuitamente e volontariamente o ricevono una qualche forma di retribuzione?

4) Tutte le persone che operano presso il Mieli lo fanno in forma gratuita e volontaria o ricevono una qualche forma di retribuzione?

5) Il muccassassina, serata di finanziamento (come da voi scritto sul sito) del circolo, è gestito direttamente da voi o attraverso una società terza (l’altra sponda)ga?

6) In caso affermativo chi la gestisce?

7) Come da voi affermato “La necessità in questo caso era quella banale, ma importante, del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli di pagare bollette. E mandare avanti la sede.” qual è il bilancio del Muccassassina e quanti soldi versa annualmente all’associazione?

8) Il presidente del Mieli riceve uno stipendio o ha un lavoro autonomo, e se si quale?

Otto semplici domande a cui lei sicuramente vorrà fornire una risposta, non avendo nulla da nascondere.

Grazie mille

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...