Roma: insulto omofobo al Gay Village, Luxuria fa cacciare un giovane

luxuria-620x350

«Abbiamo confini, non limiti», è lo slogan del GayVillage che, quest’anno, si è provocatoriamente autoproclamato “Libero Stato”. I confini sono quelli della zona dell’Eur in cui è stato realizzato il villaggio che, dal giovedì al sabato, vede scendere in pista migliaia di persone.

Nessun limite, ingresso aperto a tutti, o quasi: gli omofobi, infatti, non sono i benvenuti. In un posto che fa dellatolleranza il suo valore fondante è un’ovvietà. Non per tutti, evidentemente, se nella notte tra sabato e domenica è dovuta intervenire la direttrice artistica di questa dodicesima manifestazione, Vladimir Luxuria, per far allontanare un ragazzo che aveva scelto il contesto sbagliato in cui divertirsi. Intorno alla mezzanotte, quando era ancora in corso il concerto della cantante Velka, questi ha preso di mira un ragazzo, reo, a suo dire, di averlo guardato con insistenza (particolare poi smentito dallo stesso). «Abbassa subito lo sguardo, non sono mica frocio come te», gli ha detto, alla presenza, tra gli altri, del truccatore di Luxuria.gay village

La quale, informata di quell’insulto, ha subito chiesto l’intervento degli addetti alla sicurezza. Il ragazzo è stato portato all’uscita, e la vigilanza ha avuto l’ordine di non farlo più entrare all’interno del villaggio. Poco dopo, Luxuria, dal palco, ha spiegato ai presenti quanto era avvenuto: «Questa persona non ha evidentemente capito dove si trova. Noi qui siamo rispettosi verso tutte le diversità e pretendiamo che lo sia anche il nostro pubblico». «Ho voluto dirlo pubblicamente – ha poi spiegato l’ex parlamentare, oggi attrice, autrice teatrale e presentatrice – perché queste cose qua dentro non passeranno mai. E ho voluto lanciare un chiaro segnale: qui non sono ammesse espressioni di questo genere».
gay village 1
LA SICUREZZA
Da tempo, Imma Battaglia, creatrice e anima di questa kermesse dell’estate romana, ha scelto di investire nel settore della sicurezza: il budget per la vigilanza ammonta a 190mila euro, fino alla chiusura della manifestazione, prevista il 14 settembre. Da giovedì al sabato, il numero di agenti privati che stazionano dentro e intorno al Village varia dai 30 medi del giovedì e arriva fino ai 60 delle serate più calde. «Ci sono state riunioni apposite, per formare questi agenti sul clima che vogliamo creare all’interno della manifestazione – spiegano gli organizzatori – Sia Vladimir che Imma hanno parlato a lungo con tutto lo staff del tipo di comportamenti che non devono essere tollerati». E, quindi, non solo viene allontanato chi ha alzato troppo il gomito, finendo per essere molesto.
gay village 2
«Si presta attenzione anche al linguaggio – fanno ancora sapere dal Villagge – sembra scontato dirlo, visto il nostro contesto, ma frasi e battute omofobe non sono ammesse». In questa edizione, il caso di sabato notte ha un solo precedente: un altro ragazzo molesto è stato accompagnato all’uscita. «Siamo aperti a tutti, ma pretendiamo di ospitare persone rispettose verso le diversità che sono accolte nelle nostre serate», spiegano ancora gli organizzatori.

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/gay_village_roma_insulto_omofobo_luxuria_ragazzo_cacciato/notizie/316559.shtml

Annunci

2 thoughts on “Roma: insulto omofobo al Gay Village, Luxuria fa cacciare un giovane

  1. Peccato che Sabato sera mentre Luxuria faceva cacciare un giovane, sono scoppiate due risse che hanno messo in pericolo tutti i presenti. “Scene che hanno fatto scappare via molti dei presenti” hanno riferito molti. Certo, questo Luxuria non l’ha mica detto..dal palco 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...