IL KIRKPINAR TURCO, LO SPORT SEXY E VIOLENTO ANTENATO DEL WRESTLING.

wt

Ogni anno, durante il mese di Luglio, si disputa in Turchia il Kirkpinar, una tradizione antica di alcuni secoli e antenata del wrestling.

La leggenda vuole che lo sport in questione nasca circa 600 anni fa, nel 1346, quando 40 soldati del sultano ottomano Suleyman Pasa, organizzarono dei combattimenti corpo a corpo. Al termine delle competizioni, solo due soldati rimasero in piedi a disputarsi la vittoria, ma entrambi morirono per l’enorme sforzo e vennerro seppelliti sotto un albero di fico nei pressi dell’accampamento.wt1

Tornati poco tempo dopo nello stesso campo, i compagni notarono che in nella zona dei combattimenti erano nate numerose sorgenti. Il luogo prese così il nome di Kirkpinar (che vuol dire appunto ‘quaranta sorgenti‘). In onore dei due soldati scomparsi, e per celebrare la presa della città di Adrianopoli, qualche anno dopo il sultano Murad I indisse il primo torneo ufficiale di lotta.

I lottatori partecipanti (i pehlivan), indossano solo un pantalone di cuoio fino al ginocchio che prende il nome di kispet. Ai margini del campo sono wt2sistemati diversi recipienti contenenti olio d’oliva, con i quali i combattenti si cospargono interamente. Il cazgir o il salavatci, sono i maestri della cerimonia e presentano al pubblico i partecipanti. I combattenti devono piegare il ginocchio destro e inginocchiarsi facendo leva con la mano destra per baciare la terra, portando poi la mano al cuore, alle labbra e infine alla fronte.

 

 

Dopo questa formale presentazione, si dà il via ai combattimenti. I concorrenti sorteggiati prima di entrare nel vivo della lotta si toccano a vicenda e più volte i polpacci, la schiena, il collo e le mani. Oggigiorno partecipano alla manifestazione più di 1000 turchi che cercano anno dopo anno di aggiudicarsi il titolo di spehlivanoltre che un compenso in denaro, alcuni tori e un montone.

 

 

Al di là delle origini antichissime di questa competizione, è sempre una gioia per gli occhi poter ammirare una volta l’anno tutti questi uomini che, cosparsi d’olio e senza maglietta, si ammassano gli uni sugli altri, sudati e ansimanti, per guadagnarsi con furia quasi barbarica e primordiale quel primato che, già 600 anni fa, i loro progenitori aspiravano a conquistare.

http://www.gay.tv/news/lifestyle/il-kirkpinar-turco-lo-sport-sexy-e-violento-antenato-del-wrestling-gallery-/

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...